Il vicinato

Ieri sera abbiamo fatto il giro del vicinato. Come nei telefilm.

Infatti abbiamo intenzione di fare una festicciola di inaugurazione della casa, a cui parteciparanno i vicini di casa. Alcuni li conosciamo gia’, ovviamente, altri invece non li ancora incontrati. e cosi’ verso le sei abbiamo bussato alla decina di porte che ci circondano, presentandoci ed invitando.

La partecipazione e’ altissima, l’entusiasmo pure.

In otto anni nella mia casa torinese, a malapena sapevo i cognomi dei condomini, e ci si scambiava giusto qualche stentato buongiorno e buonasera nell’androne.  Poi c’erano le riunioni di condominio, in cui gli appellativi erano molto piu’ coloriti.

Certo l’eta’ media del mio nuovo vicinato non e’ bassissima: due o tre coppie sui quaranta, con prole, e molti signori di una certa eta’. Ma mi piace l’idea di conoscere le persone, frequentare le loro case, chiacchierare all’angolo quando ci si incontra.

E poi, sono prodighi di consigli su animali domestici, piante e manutenzione della casa. Si offrono di badare al prato e si danno a vicenda passaggi in macchina.

Su una nota piu’ frivola: pare che finalmente abbiamo trovato qualcuno disposto a farci adottare un gatto, anzi due. Si chiamno Duncan e Fiona (i gatti) ma credo proprio che li ribattezzeremo. Saranno a casa tra un paio di settimane. Urge macchina fotografica nuova.

Annunci

2 thoughts on “Il vicinato

  1. Ciao, ormai il tuo blog e’ un appuntamento fisso 😀
    Fantastica iniziativa! In effetti anch’io conosco 1 vicino su 12 appartamenti del condominio… che vergogna!
    Dovo vari giri in molti siti (ed un abbonamento ad Halifax Daily News) ci stiamo orientando per Kentville, mi sai dire qualcosa di cotal posto?
    La situazione zanzare e’ paragonabile a quella italiana?

  2. Ciao Carlo.
    kentville e’ una cittadina gradevole, come ce ne sono molte in Nova Scotia, per esempio anche Wolfville, che e’ forse un po’ piu’ vicina ad Halifax e ha unna universita’ di lingua francese e gode dello spettacolo meraviglioso delle maree.

    Quindi capisco la scelta. Tuttavia, dipende molto immagino dalle opportunita’ di lavoro. Halifax essendo piu’ grande ne ha, ovviamente di piu’. e se pensi di fare il pendolare, valuta le distanze.
    Ancora buona fortuna per il vostro progetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...