Libri Liberi

A partire da domani 29 settembre, ALA, l’associazione delle biblioteche americane celebra la Banned Books Week, la settimana del libro “all’indice”.

Ovviamente non sono proprio all’indice, i libri in questione, ma sono comunque contestati, si cerca di farli sparire dalle biblioteche, dalle scuole, da luoghi pubblici e privati, e in casi di bigottismo estremo, li si brucia.

E’ una battaglia continua, le biblioteche in genere sono il fronte. Ogni anno cerco di leggere uno o due dei libri segnalati durante la settimana. Spesso continuo anche dopo, cosa volete, il fascino del proibito.

Le contestazioni più frequenti nel 2006 sono state per libri che trattavano tematiche omosessuali, uso di droga, riferimenti alla vita sessuale degli adolescenti.

In passato, e anche oggi, la gente non si vergogna di ritenere “inadatti” libri di Mark Twain o di Steinbeck.

In Canada l’equivalente iniziativa si chiama Freedom to Read Week e si  celebra tra febbraio e marzo.

Annunci

3 thoughts on “Libri Liberi

  1. Dovrebbero farne uno anche in Italia, magari anche una manifestazione con i libri da mettere all’indice far cui le inutili biografie di personaggi del grande e piccolo schermo.

  2. No, mi dispiace, disapprovo la censura anche per i libri stupidi. In quel caso l’unica soluzione è non comprarli, ma allora si richiede un lavoro a monte, sulle persone 🙂
    Discorso molto più complesso, temo!

  3. si senza dubbio, il discorso sarebbe troppo complesso, ma è triste scoprire che l’editoria italiana vive di simile robaccia e di saggi ristampati in 20 versioni diverse mentre tanti autori capaci non vengono nemmeno presi in considerazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...