L’oceano, il cielo, l’orizzonte

Riordinata la casa, rassicurati i gatti, ad una settimana dal nostro rientro in citta’ la vita sta tornando sui soliti binari. Gia’ si delineano appuntamenti ed impegni per le settimane a venire, vite sociale e lavorativa si intersecano come al solito.

Ho trovato che il cambio di continente lascia sempre un po’ scossi: a parte il jet lag, ci vuole tempo per capire dove si e’ e con chi si ha a che fare, ricordarsi i propri percorsi quotidiani in casa e fuori, trovare il ritmo.

Ieri una delle mie splendide vicine mi ha portato a passeggio, complice una giornata insolitamente calda. La sponda della penisola che si affaccia sul North Western Arm ha case da favola con approdi sul mare, parchi e club nautici, e la meravigliosa vista sul Dingle, il parco dall’altro lato dello stretto.

Mi serviva per ricordarmi perche’ mi piace stare qui, avere l’oceano davanti l’altissimo cielo Nord Americano sulla testa, e passeggiare con un’amica.

Un orizzonte nuovo, e’ il sogno di quasi chiunque. Il fatto di averlo, mi rende specialmente fortunata.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...