Chiamate aiuto!

Con la scusa di mettere in ordine i libri (in effetti ce n’era bisogno) ho appena passato il pomeriggio ad inserirli su Librarything.

Ho catalogato circa un centinaio di titoli, cercando al contempo un luogo adatto, nei molti spazi della casa destinati a questo uso, dove depositarli.

LT da’ dipendenza, come credo di aver gia’ scritto. Mi sono soffermata a creare le serie, a inserire gli autori multipli, ho dato una ripulita – sommaria – ai tags.

Ogni volta che un libro inusuale segnalava la sua presenza nella biblioteca di qualcun’altro (si, LT fa anche queste belle cose) perdevo tempo a curiosare nel catalogo dell’utente in questione.

Sapete che Hemingway aveva “Il barone rampante”, tra i suoi libri?

Amo molto i miei libri, e sono grata a questo trasloco che mi consente di riprenderli in mano uno per uno, riordinarli, disporli. In alcuno trovo tracce preziose: vecchi appunti, disegni, a volte la grafia di mia madre fa capolino, come un messaggio in una bottiglia.

Il compagno di viaggio ed io abbiamo ambizioni forti, per le rispettive biblioteche. Vorremmo catalogare, etichettare, schedare. Ma non mi riesce di definire un ordine: certo non alfabetico, non fa per me, troppo asettico.

Per argomento va gia’ meglio, ma certo, anche per autore non sarebbe male. E poi, vogliamo ignorare la porzione consistente in lingua (e) straniera? Che fare: mescolarli agli altri o tenerli separati?

Si, si, lo so che c’e’ gente che muore di fame…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...