Antiabortisti transoceanici

Mentre in Italia succedono cose come questa e questa, in Canada si discute sull’Unborn Victims of Crime Acts, una proposta di legge tesa a proteggere i feti dalle aggressioni e violenze domestiche.

L’Abortion Rights Coalition of Canada si scaglia contro la proposta qui, con le motivazioni, che l’autrice di questo blog condivide, qui sotto riportate.

1 – Il considerare il feto persona giuridica e’ contro il senso del corpo costituzionale canadese.

2 – Le vere vittime da difendere dalla violenza domestica sono, in questo caso, le donne incinte e non i feti.

3 – La proposta non protegge le donne, viste come incubatrici umane, ma il loro prezioso carico solamente.

4 – L’intenzione reale della proposta e’ quella di dare al feto dignita’ di persona giuridica, e conseguentemente criminalizzare l’aborto.

5 –  E’ una legge delle buone intenzioni: difendere il feto dalla violenza domestica e’ una strategia che, dove applicata, non ha portato alcun risultato al fine di limitare la violenza stessa.

6 – La proposta e’ in conflitto con i diritti della donna secondo la Charter of Rights and Freedoms, che considera madre e nascituro come un’unica entita’. Dare al secondo diritti separati da quelli della prima causerebbe un danno alla donna stessa.

Queste che ho riportato sono solo alcune delle motivazioni per cui questa proposta di legge si rivela un pericolo per la donna e per il suo diritto alla scelta.

Il mio pubblico e’ limitatissimo e forse prevalentemente italico. Ma se volete fare qualcosa, qui si puo’ firmare una petizione.

Prima che sia tardi, e la meravigliosa assenza di una legge canadese che limiti il diritto all’aborto venga messa in pericolo.

Thanks to Laura, as usual! 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...