Ritorni

Marzo appena inziato e’ il momento piu’ critico per chi e’ cresciuto in climi mediterranei e si ritrova in climi nordici. Il nostro istinto ci dice che la primavera e’ iniziata, ce l’aspettiamo, la desideriamo, e invece niente. E’ il momento in cui sono piu’ vicina ad essere meteoropatica, e davvero non e’ il freddo, ma la mancanza di fiori e foglie, dei colori e dei profumi che istintivamente cerco ma non trovo. Comunque il viaggio a Boston e’ andato bene anche se l’abbiamo lasciata innevata. Anzi abbiamo avuto anche un giorno quasi primaverile, con 10 gradi.

Non ho fatto lo shopping sfrenato che mi ero riproposta ma invece ho comprato (sorpresa sorpresa) tre libri, tra cui l’ultimo Laura Lippman, che ho gia’ quasi finito, racconti di donne omicide (e raramente vittime) con cui e’ stato tragicamente facile identificarsi.

La citta’ e’ molto bella, grande ma non dispersiva, quartieri ben identificabili, ciascuno con il suo carattere.

Sono9 contenta di essere a casa, non del tempo, ovviamente, ma della routine e dei gatti e delle mie cdose. Mi sa che sto invecchiando.

Annunci

One thought on “Ritorni

  1. Non ti stai invecchiando credimi stai diventando sempre piu’ saggia, poi che dire delle persone cosi’ simpatiche che vivono in questa citta’? Sinceramente pero’ il Messico o le Maldive non mi dispiacerebbero in queto momento!
    Jane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...