Berkeley, Baby

Dopo un lungo volo attraverso il Nord America, con tappa a Washington Dulles, sono sbarcata a San Francisco, dove il compagno di viaggio gia’ attendeva, avendo a sua volta percorso in macchina la strada panoramica tra Los Angeles a San Francisco.

In un momento di involontaria lucidita’ avevo prenotato un hotel a Berkeley, il che ci ha consentito di attraversare la citta’ ed il Bay Bridge di domenica sera, invece che di lunedi’ mattina. Quindi, il viaggio e’ andato liscio. Qui la sera fa frescolino, ed io ero troppo jetlagata per esplorare, ma abbiamo mangiato in un indiano niente male, a due passi dal campus, in stile self service e spendendo molto poco.

Tra qualche ora ripoartiamo per Yosemite.

Annunci

2 thoughts on “Berkeley, Baby

  1. Ehi Rouge, come va? Si Yosemite e’ fantastico, ho visto due orsi, molto vicini ed un numero di cervi. Mi sa che preferisco ancora Yellowstone, ma in ogni caso, sto seriamente pensando di intraprendere la carriera di Ranger. Sono appena tornata, e avrei un bisogno urgente di una doccia e di pulire la casa, ma invece mi sa che scaichero’ le foto!
    Baci (anche a Elena)
    Cate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...