Il massacro di Montréal

Il 6 dicembre 1989, un uomo entrò al politecnico di Montreal, e in meno di 20 minuti uccise 14 donne e quattro uomini, e ferì 10 altre donne, prima di togliersi la vita.

I nomeri non sono casuali, l’omicida mirava espressamente alle studentesse. Nella sua lettera di addio, l’anti femminismo era indicato come il movente degli omicidi. Il movimento di liberazione delle donne gli aveva, a suo dire, rovinato la vita.

Avrei dovuto scrivere ieri questo post, in occasione del ventesimo anniversario dell’eccidio. Mi sono dimenticata.

Ma ricordare questo evento cosi importante per le donne canadesi e’ opportuno, anche il giorno dopo.

Questo è il sito per saperne di più su quello che significò il 6 dicembre del 1989 per il canada e per il movimento femminista.

Intanto qui ieri, e stata la giornata nazionale contro la violenze sulle donne, che si chiama per la precisione “Giornata nazionale di ricordo e azione contro la violenza sulle donna”, perchè sia chiaro che non basta ricordarsene, ma è anche opportuno prendere qualche misura.

Anche oggi, in pochi si sono tolti il fiocco bianco dai cappotti, messo per risordare le ragazze del Politecnico di Montreal, e tutte le donne che subiscono quotidianamente violenza nel mondo.

Advertisements

One thought on “Il massacro di Montréal

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...