Il caffé all’angolo

Ci dev’essere stato un tempo in cui gli angoli delle strade di Washington erano vivaci punti d’incontro, con negozietti di quartiere in cui il proprietario sapeva quando e se potevi pagare, attività commerciali fiorenti, privilegiati palchi da cui osservare la vita della città.

Nel mio quartiere, molte case d’angolo sono oggi in semi sfacelo, altre sono state accuratamente ristrutturate e trasformate in piccoli condomini.

Le strade delle città americane somigliano poco alle nostre. Alzi la mano chi di voi non ha un bar, o un forno, o una lavanderia sotto casa, o al limite nel raggio di tre isolati.

Beh, un tempo anche l’America era così e adesso in molti lottano perché torni ad esserlo, almeno nelle città, almeno in questa città.

Il compagno di viaggio ed io, nel tentativo di spiegare alla nostra agente immobiliare cosa volevamo dalla nostra futura casa, abbiamo detto ad un certo punto: vogliamo poter andare a piedi a prendere un caffé.

Vi sembra ovvio? Non è.

A Georgetown si cammina ovunque, le strade sono piacevolmente pavimentate in mattoni rossi, abbondano piccoli e grandi giardini pubblici, botteghe e negozietti, supermercati e boutique. La passeggiata è cosa da ricchi.

Il nostro quartiere non è Georgetown. I negozi sono un po’ più radi, certo meno scintillanti, speriamo anche più avvicinabili come prezzi. Ma la gente siede sui gradini delle case in estate, si saluta a voce alta dai due lati della strada, è informata sui piani del vicino per il weekend. Qui abbiamo la cultura del caffé, quella della piazza.

E abbiamo almeno un paio di posti dove sedersi, chiacchierare, prendere una bibita leggere il City Paper, e siccome siamo nel 2010, dare un’occhiata alle email.

Infondo siamo a metà strada da un paio di università importanti, e i giovani vogliono “amenities”, come si dice da queste parti, non sempre si accontentano dei gradini di casa. Vogliono locali, e non solo Starbucks, ma piccoli caffé a gestione “famigliare”.

Il Big Bear Café fa ottimi panini e si avvantaggia di un bel dehor che guarda su un piccolo giardino, ed il mercato all’aperto nella bella stagione. E’ amatissimo dal vicinato, pare abbia contrubuito a smuovere dal suddetto giardino un fiorente spaccio di crack, si affaggia sulla First Street, la cosa più vicina ad una via principale che abbiamo a Bloomingdale. Sia chiaro, camminando ancora una ventina di minuti si arriva a China town e a tutti caffé ed i locali che si desiderano. Ma il Big Bear è il nostro orgoglio, la luce dei nostri occhi.

Il Windows café è subito a Nord di Rhode Island, un piede in LeDroit Park, un altro a Bloomingdale. Torte meravigliose si affaccaino alla vetrina del banco bar, e sul retro, un piccolo convenience store aggiornato ai gusti dei giovani professionisti. Un pelo troppo caro, ma la convenienza di averlo a due isolati è imbattibile.

Oggi il compagno di viaggio ha inforcato la bici e ha preso Georgia Avenue, la strada non presa, quando abbiamo rinunciato a comprare una casa nel quartiere di Park View per venire qui ad Eckington. Washington essendo quella che è, i due quartiere distano meno di dieci minuti di bici l’uno dall’altro.

La meta del giro in bici era il Sankofa Café, che è anche libreria e video store, e ospita numerosi eventi culturali legati alla Howard University situata subito davanti. Il proprietario è esperto in strumenti musicali egiziani e non disdegna le chiacchiere se il locale è tranquillo.

Questi caffé dell’angolo, così simili e così diversi dai nostri bar in Italia, sono il simbolo della città che cambia, e del desiderio di riprendersi i marciapiedi e le strade, uscire di casa ed incontrare la gente.

La gente li ama e li frequenta, facendo un punto d’onore di preferirli alle grandi catene, e loro ricambiano con una speciale atmosfera e servendo da occhi per il quartiere e da cassa di risonanza per la cultura locale.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...