Giornate intense

Ieri sera, mentre noi tornavamo da un pomeriggio e cena ad Alexandria in compagnia di vecchi e nuovi amici, Osama Bin Laden veniva catturato e il Presidente Obama lo annunciava agli americani: la città ha festeggiato per strada.

Non mi sono accorta di niente fino a stamattina, quando ho raccolto il giornale davanti alla porta.

E’ un buon momento per Obama, dopo le risposte taglienti date agli oppositori e possibili avversari in campagna elettorale durante la Cena dei Corrispondenti dalla Casa Bianca.

Mi sfugge tutto questo giubilo per la cattura di Bin Laden, teorie del complotto a parte, Al Qaeda non è certo lui da solo, e poi ci abbiamo messo dieci anni, insomma, l’unico vantaggio che possiamo sperare ne venga fuori è un aiuto alla campagna del presidente uscente.

Insomma, mah!

Annunci

3 thoughts on “Giornate intense

  1. Capisco che i festeggiamenti sanno un po’ di “liberazione dal male” ed è sempre cosa buona, ma così fervidi sanno più di “vittoria” contro chi e cosa?

    p.s. manco avessimo trovato la soluzione ecosociosostenibile ai problemi energetici e dintorni!! Insommissima, mha!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...