L’ultimo giorno di scuola

Le classi sono terminate in una giornata tiepida e a Georgetown si respirava un’aria da ultimo giorno di scuola.

Nel cortile di uno dei dormitori, attrezzato con barbecue per grandi occasioni, il dipartimento del Compagno di Viaggio ha salutato gli studenti, coinvolgendo anche coniugi e figli dei docenti.

Per finire, il famoso concertino che doveva seguire il corso sulla musica leggera e la storia italiana.

Tutti vestiti in colori che rimandano alla bandiera italiana, gli studenti hanno eseguito una selezione delle canzoni studiate nel corso, con una certa bravura, devo dire, e, dopo la prima esitazione, anche con molto entusiasmo.

Uno degli studenti adulti aveva fornito, grazie alla moglie insegnate di musica, una quantita di piccoli strumentini, tamburelli, nacchere, triangoli, un meraviglioso rainstick (che ora voglio avere) e perfino un ccuchiaio che hanno provveduto a dare brio ed entusuasmo all’interpretazione.

Divertiti ed egualmente emozionati i due insegnanti alla chitarra, avevano l’aria di spassarsela un sacco.

Pezzo forte è stato Briganti se more, che ha coinvolto il pubblico nelle “ole” tra una strofa e l’altra.

I ragazzi, quelli sul palco e quelli no, sono stati splendidi, partecipando al gioco con entusiasmo.

Seguiranno foto dell’epocale evento appena disponibili.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...