Alle urne con entusiasmo

Domenica dopo pranzo, sotto un cielo lievemente minaccioso di pioggia e qualche estemporanea gocciolina, il Compagno di Viaggio, la suocera ed io ci siamo incamminati lungo il corso che conduce al seggio elettorale.

Abbiamo passeggiato pian piano, loro ricordando le innumerevoli volte che hanno percorso la strada che conduce a quella scuola, una come insegnante, l’altro come allievo.

E’ per questo che i miei ricordi di bambina conservano la passeggiata fino al seggio come un evento festoso? Si votava nella mia scuola elementare, i miei conoscevano molte persone nel quartiere, e io li ritrovavo i miei compagni, al seguito a loro volta dei genitori.

E’ segno di invecchiamento quando il proprio passato sembra più festoso del presente? Domenica vedevo solo poche coppie di mezz’età, a braccetto da e verso i seggi, nessun giovane, nessuna famiglia con bimbi al seguito. Ero un pò scorata.

Ma ecco, invece la metà più un bel pò degli italiani stavolta ha votato, e ha votato in massa sì, e il segnale forse è forte per il nostro governo, come dicono molti mezzi busti oggi in tv, forse invece il governo deciderà di ignorarlo e la prossima volta sarà peggio, non sono brava a fare predizioni politiche, ma insomma la gente è andata a votare, guarda un pò, mi sono svegliata e c’era persino il sole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...