Abigail Adams

di Woody Holton

Oggi è il tre luglio, e domani si festeggia la dichiarazione d’Indipendenza, negli Stati Uniti.

La mia ignoranza sui padri fondatori è vicina all’abisso, ma con questo libro ho colmato un pò di lacune sulle madri fondatrici.

Abigail Adams, moglie di John Adams, secondo presidente degli Stati Uniti è descritta in questo libro come una donna a molte dimensioni. La signora era decisa, capace, determinata. La sua influenza sul marito ha sicuramente lasciato il segno nella cosa pubblica. La sua capacità da imprenditrice le ha fatto fare un salto in avanti rispetto a quelli che erano i diritti delle donne all’epoca.

E finalmente un matrimonio come si deve, dove i coniugi si parlano (anche se prevalenemente per lettera, dato il ruolo di Adams come ambasciatore sotto la presidenza Washington) di cose e piccole e grandi, assolutamente alla pari.

Il libro è ben scritto e fa venire voglia di leggere di più sui primi anni di questa nazione.

Buon 4 di luglio a tutti.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...