44 Scotland Street

di Alexander McCall Smith

 

Trovo McCall Smith molto divertente ed assolutamente poco costante nella qualità dei libri. Ho poca pazienza con la serie di Precious Ramotswe, adoro Isabel Dalhousie e le sue infinite speculazioni filosofico-investigative.

Così ho provato questa nuova serie ambientata in Scozia, ad Edinburgo e …mah, sono un po’ perplessa, è come se avesse messo insieme una serie di personaggi tolti ad altri libri per mancanza di spazio. Tutti interessanti e con potenzialità notevoli ma, boh, lasciati lì, abbandonati a se stessi nel mezzo del romanzo.

Attribuirò questo problema al fatto che il libro fu inizialmente pubblicato a puntate su un quotidiano, e infatto ho già ordinato in biblioteca il secondo della serie. Perché alla fine sono ben scritti e anche se non perfetti, tengono compagnia. E poi mi immagino Domenica con la faccia di una cara amica di cui sento molto la mancanza, quindi è come averla vicino.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...