Non solo Palin: Tom Miller

Tom Miller ha avuto una carriera venticinquennale come stewart sugli aerei di linea. E’ orgogliosamente middle class, e come tale si presenterebbe alle elezioni presidenziali.

Sostiene che gli Stati Uniti siano stati fondati come “regno” della classe media, e che in quegli anni meravigliosi abbiano prosperato, con tasse minime e totale mancanza di debito nazionale. Questa età dell’oro mi pare di capire che risalirebbe ai padri fondatori, e sarebbe morta con l’inizio della politica intesa come carriera riservata ad una elite.

Per risolvere i problemi che attanagliano la nazione Miller propone il classico approccio da “buon padre di famiglia”, molto senso pratico. Naturalmente lui una famiglia non ce l’ha, è single, e in questo paese questo potrebbe anche fargli perdere le elezioni. Se avesse una chance, dico.

Il programma è il solito, niente tasse, niente stato sociale, niente matrimoni gay, molta religione, niente immigrati. Mi annoio ormai un pò a fare questi elenchi.

L’unico guizzo è il disinteresse che l’america dovrebbe avere nei confronti della politica estera, con l’eccezione (Miller sottolina con fermezza) del continuo supporto allo stato di Israele.  Mi fa ridere questa eccezione così precisa, da parte di un buon padre di  senza famiglia.

 

La foto sul sito internet è abbastanza imperdibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...