Il vecchio mondo e il nuovo

Il giovedì sera H street non è la bolgia che tanto paventano i locali abitanti (che sono in procinto di votare un limite sulle licenze di alcolici da rilasciare ai locali che potrebbero in futuro aprire nel quartiere), anzi è relativamente tranquilla, con un tramonto da cartolina e le insegne luminose sullo sfondo.

I binari per il tram sono ormai pronti,  del tram vero e proprio si parlerà tra un anno, forse 18 mesi, ma è quel tanto che basta per scatenare l’entusiasmo nel settore immobiliare. I prezzi si alzano, i vecchi abitanti si scontrano con i nuovi, i negozietti di quartiere che erano miracolosamente sopravvissuti agli anni bui dopo gli scontri si vedono vinti da ristoranti con patio e palestre per hot yoga.

H street è l’ennesimo fronte dell’eterna guerra di DC tra bianche e neri, giovani e vecchi, soprattutto ricchi e poveri.

Ma non si vede, in un qualsiasi giovedì sera, anche se i locali sono pieni la strada è sgombra e noi e i nostri amici passiamo da Granville Moores al BierGarten House con tranquillità, mentre ci vengono in contro un paio di senza tetto, una coppia di ventenni abbigliati da teatro, un numero di giovani fanciulle uscite da una classe di ballo.

H street è in questo momento quello che tutta la città – tutte le città – dovrebbero essere. Un incontro tra il vecchio mondo ed il nuovo, con le inevitabili tensioni, ma reale, viva, con persone vere che la camminano.

E c’è anche una 500 parcheggiata all’incrocio con la tredicesima strada, piccola ed europea, sullo sfondo di una grande città americana.

 

Tramonto su H street

Tramonto su H street

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...