Rientri

Il primo paio di giorni dopo il rientro nel nuovo continente, li passo di solito in profondissimo stato di pigrizia: mi muovo dal letto al divano, passo da libro a dvd, coccolo gatti, dormo, mangio cose non meglio identificate che in genere implicano l’uso di un cucchiaino.

La scusa ufficiale è il jet lag. In realtà è bisogno di solitudine e pura ignavia. Aiuta il fatto che spesso e volentieri il CdV non è qui con me: il più delle volte viaggiamo separati, e cosi lui si becca qualche giorno di Italia in più e io gioco a fare la single per un pò. E’ una soluzione perfetta, che soddisfa entrambi (tranne che lui vorrebbe anche la parte che tocca a me, perché è un eterno insoddisfatto 🙂

Ora, tecnicamente non sono sola, visto che c’è una persona che ha badato ai gatti in cambio di ospitalità durante l’estate (Una città come Washington consente questo tipo di accordi), ma lei lavora durante il giorno, e comunque è molto discreta, e quindi ho lo stesso la casa per me .

Ho aperto la posta (molta pubblicità, qualche bolletta, convocazioni per far parte di una giuria), riattivato le attività che controllano la casa (internet, gioia e disperazione), dato un’occhiata al giardino (ho una coltivazione di basilico che ci consentirà di mangiare pesto una sera si e una no fino al 2015) fatto quel minimo di spesa e in generale mi sono rimessa in relazione con mobili, oggetti, vicini di casa.

Questa è la routine che osservavo anche in Canada, mi piace, mi ci crogiolo.

La prossima settimana, ma in realtà già da domani, riprendo anche le attività legate alla vita sociale e quel minimo di lavoro richiesto, qualche lezione privata, un salto all’università a vedere quali libri servono per il prossimo semestre, una spesa al supermenrcato un pò più strutturata.

Poi Mercoledì tornerà anche il CdV e preparerò un pò di pesto. Da qualche parte devo pure cominciare a farlo andare 🙂

E’ questo che intendo, quando dico che sono un’immigrante di lusso.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...