Major Pettigrew’s last stand

di Helen Simonson

La campagna inglese, un villaggio alla Miss Marple, un maggiore dell’esercito in pensione, vedovo, una manciata di zitelle pettegole.

Sembra Barbara Pym, no? E per molti versi il libro aggraziato della Simonson la ricorda, con anche un tocco di Jane Austen qua e la’.

Ma poi invece la storia e’ moderna, modernissima: parla di integrazione, di letteratura, di pregiudizi e di un amore in eta’ avanzata che spesso e’ evitato come la peste nei libri come in tivu’.

Ma il maggiore, che deve superare non solo l’opposizione distratta del villaggio, ma anche la propria orsitudine, e la signora Ali, che gestisce il negozietto di alimentari e si trova a fare i conti con un ritorno alle tradizioni poco gradito, sono i protagonisti di uno dei momenti piu’ romantici che mi sia capitato di leggere negli ultimi anni.

Una lettura per i pomeriggi piovosi, la giornata passera’ lasciando un senso di profonda soddisfazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...