Chiuso per uragano

La città è chiusa per uragano. Ieri sera una per una sono arrivate le email che davano le varie sospensioni dei servizi.

Prima le scuole pubbliche, poi la metropolitana e i bus, la mia università, l’intero comune, tutto il governo federale.

Solo dopo che Obama ha formato lo stato di calamità per la città l’università del CdV si è decisa a dare l’annuncio. Si sa che i gesuiti non hanno paura di niente.

Sull’angolo della via principale del quartiere ieri si distribuivano sacchi di sabbia e le idrovore avevano già preso posizione.

Noi abbiamo pulito gli scarichi in giardino, riempito d’acqua tutti i contenitori di casa, controllato torce e candele.

E adesso, mentre la pioggia batte decisa contro lo skylight sul soffitto, aspettiamo. Per ora luce e e internet non ci hanno abbandonati.

Vedremo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...