Desiderata

Il ringraziamento si avvicina, i giornali comiciano a pubblicare liste: ciò che è andato bene nell’ultimo anno, ciò che andrà male nel prossimo, e le classifiche dei migliori: film, programmi tv, leggi, chi più ne ha più ne metta.

Oggi il Washington Post pubblica una lista dei 10 migliori libri del 2012.
Naturalmente la scelta è arbitraria, ma noto che non ne ho letto nemmeno uno.

E così, sulla sempre più lunga wishlist di GoodReads finiscono, in un colpo solo:

Behind the beautiful forevers – di Katherine Boo, sulla vita negli slums di Mumbai

Why nations fail di Daron Acemoglu, già circola per casa in qualche formato, raccomandato da amici economisti.

e

Canada, di Richard Ford, che il Post descrive come “a magnificent work of Montana gothic”.

E così la ratio narrativa/saggistica è 1:2, che si uniforma con il mio pattern di lettura degli ultimi due anni circa.

Ora non resta che decidere da che parte affrontare la famosa wishlist.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...