Il lavoro che non è finito

Alle 3 del pomeriggio locali le campane di Healy Hall, l’edificio principale del campus di Georgetown University , suoneranno per commemorare la marcia su Washington. Immagino che altri campus in città, per non parlare delle varie istituzioni, celebreranno a modo loro la ricorrenza.

La Library of Congress apre oggi una mostra di fotografie della marcia del ’63, e il Folklife Center mette a disposizione una serie di documenti audio con i racconti degli organizzatori.

La città è piuttosto in fibrillazione per tutti questi eventi, si vede soprattutto dalla quantità di turisti, molti dei quali cominciano a spuntare nei luoghi considerati meno “turistici” della città.

Intanto, oltre ad una grande commemorazione collettiva, c’è chi spinge per raggiungere nuovi traguardi, ad esempio la ratificazione dell”Equal Rights Amendment, o la qualifica del Distretto di Columbia come stato effettivo dell’Unione, con tutti i diritti che questo comporterebbe per i suoi abitanti.

Ci sono state polemiche, naturalmente, qualcuno ha detto che portare queste agende in un momento di commemorazione non è rispettoso.

Ma la commemorazione di chi ha lottato, e talvolta è morto, per affermare dei diritti, non si fa al meglio cercando di portare avanti il lavoro, assicurandosi che sempre più libbertà civili siano a disposizione di una crescente maggioranza di cittadini?

Mentre la National Parks Police cercava di allontanare degli attivisti con cartelli … non sufficientemente commemorativi, sabato pomeriggio, mi sono chiesta fino a che punto ci lasciamo portare dalla commozione e dai ricordi, e quanto è facile perdere di vista il presente, quando il passato viene così tanto esaltato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...