La puzza sotto il naso e le Olimpiadi

Non so come, ma sono leggermente infastidita da tutta questa ondata mediatica sulla situazione delle infrastrutture a Sochi durante le Olimpiadi.

Ok: la Russia è un paese autoritario e non particolarmente prono alle libertà civili, guidato da un personaggio al limite della dittatura con una mente da guerra fredda e nessuno scrupolo.  Sono lieta che tutti siano allineati sullo scandalo delle leggi omofobe, ma molti di noi lo sapevano da tempo. Non lo abbiamo scoperto in questa occasione.

Eppure, il Comitato Olimpico ha deciso di assegnare le Olimpiadi Invernale ad una cittadina affacciata sul Mar Nero a due passi dalla Georgia. Sochi fa circa 350.000 abitanti ed esiste da alcuni anni. Qualcuno sarà andato a vedere lo stato degli alberghi? A verificare lo stato dei cessi? Questo possibilmente prima di assegnare le olimpiadi? E poi un po’ di tempo dopo averle assegnate, se i lavori di migliorie procedevano secondo i piani?

Circa un mese fa, una giornalista Russa che lavora per la BBC parlava proprio di questo uso di avere due tazze del cesso in un bagno. Un mese fa. Ma no, abbiamo aspettato che fossero i giornalisti (più) occidentali, che mica ci si deve fidare di quello che dicono i Russi, ad andade a vedere tre giorni prima dei giochi e scandalizzarsi. Hey, anche se ci sono due cessi, potete comunque usarli una persona alla volta.

Invece su Facebook leggo valanghe di ironia spessa, toni scandalizzati e voci di superiorità. Sarà la mia profonda refrattarietà all’etnocentrismo, ma guardate in che posizione mi avete messa: mi vien quasi voglia di difendere la Russia!

Prendiamo per esempio i diritti delle donne: secondo questo grafico sul Guardian, la Russia non è poi messa peggio dell’Italia. Ma d’altronde, noi ci abbiamo i bidet!

Neanche a me piace la Russia, intendiamoci, e ancora meno questa pagliacciata sugli atleti gay e i le loro leggi omofobe (ma poi di nuovo, trave, pagliuzza, ecc) .

Prendersela con le infrastrutture mi sembra però ridicolo. Sopratutto perché stiamo per vendicarci violentemente: dopo questi giochi, il paese sarà indebitato fino al collo come tutti quelli che lo hanno preceduto. Non è abbastanza?

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...