La primavera a singhiozzo

Sono in spring break e sembra brutto non approfittarene per almeno un paio di post.

Qui non la primavera va a singhiozzo, un giorno di venti gradi con biciclettata sul fiume, il seguente due spanne di neve. Non ci si annoia. Abbiamo avuto visite e la casa era piena di persone ed animali, e abbiamo approfittato del bel tempo per passeggiare nei quartieri meno turistici della città e di quello brutto per tapparci in casa e bere litri di the’ raccontando storie di famiglia.

Il CdV e la band hanno suonato una sera in locale di Dupont Circle e nonostante la nevicata erano molti gli amici venuti a dare manforte. Fa piacere, ci si sente a casa persino in questa città di maniaci della carriera e appassionati di attivismo. Ho ballato con il papà napoletano del cantante sulle note di Carosone, e mi mancava un po’ Halifax.

Una serata a casa di un collega si è rivelata tutto mano che formale ed molto divertente invece, complici una certo numero di nazionalità intorno al tavolo.

Il week end a venire si rivela molto pieno, ho realizzato che abbiamo 5 pasti in 3 giorni con altrettanti amici. Comincio a entrare nel vortice Washingtoniano?

Vorrei riuscire a visitare almeno un museo, ma ho una presentazione la prossima settimana, le tasse in scadenza, un milione di check list che resteranno intatte (le tende da lavare, ah ah), e tanti libri che non ne vogliono sapere di aspettare l’estate.

Ho comprato il biglietto, è costato pochissimo, anche senza contare i punti della carta di credito.

Ci sono persone a casa che ho voglia di vedere e salutare, e piccoli pesi sul cuore che speriamo si siano risolti prima del mio arrivo nello stivale.

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...