Quando la morte mi chiamerà

Quando muoiono sono tutti buoni, diceva sempre scherzando mio padre.
Lui buono lo era, profondamente, intrinsecamente, ma non era tanto capace di mostrarlo, gli mancava il muscolo della socialità dicevo io
, a volte scherzavo, più spesso ero frustrata.

Così oggi, mentre aspetto la fine di un layover interminabile che mi porta al suo funerale, colgo l’occasione per tessere un poco le lodi di mio padre.

Faceva i gnocchi più strafighi della terra (non esagero e ho testimoni).

Sapeva i nomi di tutte le piante di agrumi.

Non era razzista, né omofobo, né sessista, e son cose che per un ragazzo del ’39 fa mica schifo.

Aveva una bella voce da basso e ci divertivamo a cantare insieme tristissime canzoni di montagna.

Amava l’arte anche se non sapeva perché.

Amava i gatti e non c’è cane che non si sia fermato ad accarezzare.

Amava mia madre con ammirazione vicina alla venerazione. Ancora oggi non so se sia stato completamente un bene. Ma lo è stato per lei, che una volta mi disse: è stato un ottimo compagno.

Gli piacevano le poesie di Prevert, anche se non era un gran lettore.

Aveva il cuore in Sicilia, come tutti quelli che si avvicinano al lato siculo della mia
famiglia.

Non aveva lo stomaco per sfruttare il prossimo sul lavoro. Ha fatto una buona carriera lo stesso.

Era una persona generosa, ma essendo un timido patologico, usava i beni materiali per dimostrarlo.

Amava me, intensamente, anche nei momenti peggiori, anche quando eravamo distanti geograficamente ed emotivamente, anche quando lo sgridavo esasperata, anche quando non riuscivo più a vedere mio padre nel vecchio ostinato che lo imprigionava.

Credo che lui sapesse che lo sapevo.

image

29 gennaio 2016

Annunci

3 thoughts on “Quando la morte mi chiamerà

  1. Grazie, sono lusingata. La prossima settimana sarà dedicata a problemi burocratici. Per il tuffo nei ricordi strazia anima, dovremo aspettare l’estate

  2. Talvolta mettere per iscritto le emozioni…
    Aiuta a girare pagina…
    Quindi le parole scritte servono e sono piu’ forti di quelle dette…
    Hanno la doppia forza del pensiero e dell’azione….
    Quella forza che ti fa andare avanti e crescere!
    Scalare le montagne di problemi della vita proprio come nella foto del tuo bellissimo papa’!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...