Emigrare in Canada: nuove regole per la cittadinanza?

Il governo canadese sta considerando di cambiare le regole per la richiesta della cittadinanza da parte delle persone con permesso di residenza.

Sorpresa, le regole diventano meno restrittive:

  • Sarà necessario riesiedere in Canada per 3 anni su 5 (senza limite annuale) prima di poter far domanda di cittadinanza.
  • Sarà necessaria una conoscenza base della lingua inglese.
  • Non sarà più necessario dichiarare che si intende risiedere in Canada una volta ottenuta la cittadinanza.
  • Si terrà in considerazione il tempo trascorso in Canada  prima della residenza permanente al fine di calcolare i giorni di permanenza nel paese.
  • Solo tre anni di tasse canadesi pagate saranno necessari.

Infine, ultimo ma non per importanza, ognuno potrà mantenere la doppia cittadinanza.

 

E’ onesto dire che queste regole non sono interamente nuove (infatti erano in vigore quando io ed ilCdV facemmo richiesta di residenza permanente), ma saranno probabilmente riadattate dopo che il governo Harper le aveva modificate in peggio.

Advertisements

6 thoughts on “Emigrare in Canada: nuove regole per la cittadinanza?

  1. E’ ridicolo esaltare il Canada per la sua apertissima politica sull’immigrazione.

    Lo sa anche un analfabeta della politica che il Canada senza immigrazione imploderebbe.
    Contrariamente all’Europa che invece, a causa del fenomeno migratorio di massa, rischia di esplodere.
    Mi chiedo anche perche’ il Canada non conceda asilo politico a centinaia di migliaia di profughi siriani con eccellente livello di istruzione e con buona conoscenza della lingua inglese e, contemporaneamente, a centinaia di migliaia di semi-analfabeti afgani, bengalesi, indiani, pakistani, nord e centro-africani da arruolare come forza di lavoro manuale.

    In questo modo risolverebbe il suo famelico appetito di cervelli e di braccia per i prossimi 20 anni e darebbe un contributo concreto all’instabilita’ dell’intero Occidente che si trova a fronteggiare fenomeni migratori che non puo’ assorbire.

    Ho il sospetto che preferisca assimilare europei bianchi o europei “integrabili” piuttosto che mediorientali e africani difficilmente integrabili.
    I “difficilmente integrabili”, il Canada preferisce lasciarli alla Vecchia Europa “ricca” (quella dell’Ovest) e alla Vecchia Europa povera (quella dell’Est).
    Il Canada tende a sfilarsi dai grandi problemi internazionali.
    Ci sono tanti modi furbeschi di discriminare senza passare per “razzisti”.
    In questo tipo di politica il Canada e’ maestro.

  2. Probabilmente per lo stesso motivo per cui non lo fa l’Europa o non lo fanno gli Stati Uniti. La popolazione locale, per quanto aperta di vedute, non e’ pronta ad accettare grandi numeri di emigranti in un colpo solo, e lei me lo dimostra. Per questo ci vorrebbe decisamente una politica dell’integrazione che è solo nei nostri sogni (miei, perlomeno, forse non suoi).
    D’altra parte non sono pochi i demografi che sostengono che l’europa sta invecchiando, che nel giro di un paio di decenni ci saranno solo due persone a sobbarcarsi il peso economico di ogni pensionato contro le quattro che ci sono ora, e che c’è bisogno di più immigrazione, non meno. Oltretutto, anche con questi numeri sballati dall’ondata migratoria, ci sono indicazioni forti che la popolazione sia in decrescita.

    Io personalmente sare per aprire le frontiere: siamo pronti a far circolare merci e posti di lavoro, ma per carità che le persone se ne stiano a casa loro, o ancora meglio a casa d’altri.
    Per quanto riguarda il Canada, sono certa che possa fare meglio e più, chi non può?

    E sono sempre lieta di discutere di politiche migratorie, ma solo per la cronaca, l’articolo era puramente informativo per coloro che desiderano trasferirsi in Canada, siano essi rifugiati o cervelli in fuga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...