La compagnia delle donne

Sto leggendo Johnatan Safran Foer, con diletto, ed Edoardo Albinati, con fatica e momenti di nervoso profondo (quest’ultimo è per un book club a cui ho avuto la malaugurata idea di iscrivermi).

A prescindere dall’opinione che ho di ciascun romanzo, oggi in biblioteca sono arrivati due libri di due autrici donne: Jumpha Lahiri con una raccolta di racconti che vinse il Pulitzer nel lontano 1999, e una selezione di poesie di Rita Dove.

Non ho ancora iniziato nessuno dei due, ma mi dà sicurezza vedere i volti di queste due signore sui retri di copertina, come dopo una giornata passata in mezzo a uomini magari anche piacevoli e stimolanti, una passa volentieri una serata in compagnia di un’amica.

Il CdV mi direbbe che sono troppo femminista, (il che fa ridere perché veramente, che concetto è? TROPPO femminista?), ma insomma, ho bisogno di amiche femmine, anche fra la mia lista di letture, o un po’ mi manca il fiato. E certo che non tutte le scrittrici sono all’altezza, come anche non tutti gli scrittori. Ma come nella scelta delle amicizie, ho fiducia nella mia capacità di discernere.

Vi farò sapere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...