Michelangelo: io sono fuoco

di Costantino d’Orazio.

Disclaimer: ho letto questo libro per un Book Club. Siccome è la prima volta che partecipo ad un Book Club questo post è una prova generale per domani. Sarò quindi un pò meno tranchant del solito 🙂

Allora questa è una finta autobiografia di Michelangelo. Non so dire perché l’autore, che è un noto critico d’arte italiano, ha sentito il bisogno di fingersi Michelangelo e parlare in prima persona. Io come lettrice avrei di gran lunga preferito un saggio classico, con la voce fuori campo del critico e le sue opinioni e spiegazioni.

Perché la “voce” di Michelangelo suona falsa (forse perché lo è) ed il suo punto di vista sembra leggermente ridicolo. Per quanto meraviglioso sarebbe conoscere il mondo in cui Michelangelo avrebbe raccontato la propria vita, non abbiamo modo di saperlo, quindi amen.

Presumo che D’Orazio abbia utilizzato fonti ragionevoli, e non solo una sfrenata fantasia, per dare voce al suo Michelangelo, che suona un pò ispirato ed un pò affannato, preso tra beghe familiari e committenti capricciosi e pieni di pretese.

Purtroppo ho letto il libro in una improbabile edizioni epub, da cui mancavano – se ci sono nell’originale – le fonti utilizzate.

Una cosa è certa, a favore di questo libro: mi ha lasciata con la voglia di arte e di saperne di più sulla vita, corroborata da fonti, del Buonarroti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...